II Commissione - Marted́ 30 maggio 2000


Pag. 30

ALLEGATO

C. 6333 Governo, C. 6613 Martinat, C. 6419 Fini e C. 6845 Casini: Repressione contrabbando tabacchi lavorati.

EMENDAMENTI

ART. 1.

All'articolo 1, lettera a), sostituire le parole: dopo l'articolo 291 con le seguenti: dopo l'articolo 295-bis.

Conseguentemente, modificare la numerazione degli articoli successivi nello stesso articolo 1, lettera a).
1. 58.Lucidi.

L'articolo 291-bis del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43, è riformulato come segue:
«Art. 291-bis. - (Contrabbando di tabacchi lavorati esteri). - Chiunque introduce, vende, acquista o detiene nello Stato un quantitativo di tabacco lavorato estero di contrabbando non inferiore a dieci chilogrammi convenzionali è punito con la multa di lire diecimila per ogni grammo convenzionale di prodotto, come definito dall'articolo 9 della legge 7 marzo 1985, n. 76 e, comunque in misura non inferiore a lire un milione.
Per i reati aventi ad oggetto quantitativi di tabacchi lavorati esteri superiori a dieci chilogrammi convenzionali, alla multa si aggiunge la reclusione da uno a quattro anni».
1. 14.Gazzilli.

All'articolo 1, lettera a), articolo 291-bis, prima delle parole: Chiunque introduce inserire le parole: In deroga alle disposizioni precedenti.
1. 80.Lucidi.

All'articolo 291-bis, sostituire all'ultimo rigo le parole: con la reclusione da uno a quattro anni con le parole: con la reclusione fino a tre anni.
1. 20.Parenti.

All'articolo 291-bis, comma 1, le parole: da uno a quattro anni sono sostituite dalle seguenti: da due a cinque anni.
* 1. 27.Carmelo Carrara.

All'articolo 1, al comma 1 dell'articolo 291-bis del testo unico 43/73, come modificato dall'articolo 1, le parole: da uno a quattro anni sono sostituite con le parole: da due a cinque anni.
* 1. 1.Mantovano, Marino.

All'articolo 1, lettera a), sostituire il comma 2 dell'articolo 291-bis con il seguente:
2. Gli stessi fatti, qualora abbiano ad oggetto quantitativi di tabacco lavorato estero inferiori ai dieci chilogrammi convenzionali, sono puniti con la sola multa di lire diecimila per ogni grammo convenzionale


Pag. 31

di prodotto e comunque di misura non inferiore a lire duecentomila.
1. 81.Lucidi.

All'articolo 1, al comma 2 dell'articolo 291-bis del testo unico 43/73, come modificato dall'articolo 1, sono aggiunte le parole: e, comunque, in misura non inferiore a lire 1 milione.
1. 2.Mantovano, Marino.

All'articolo 1, dopo il comma 2 dell'articolo 291-bis è aggiunto il seguente comma:
2-bis. In ogni caso la multa non può essere inferiore a lire un milione.
1. 15.Gazzilli.

All'articolo 291-bis, dopo il comma 2, aggiungere il comma 3: È punito con la reclusione da 1 a 4 anni chiunque favorisce i soggetti elencati al comma 1 dell'articolo 291-bis, ad occultare mezzi di trasporto di qualsiasi tipo utilizzati dai contrabbandieri;
1. 36.Veltri.

All'articolo 291-ter, eliminare il n. 1.

All'articolo 291-ter, sostituire il n. 2 con il seguente:
Nei casi previsti dall'articolo 291-bis, si applica la multa pari a lire ventimila per ogni grammo convenzionale di prodotto oggetto del reato e la reclusione da tre a sette anni:
a) quando ricorrano le circostanze aggravanti previste alle lettere a, b, c, dell'articolo 295;
b) quando, nel commettere il reato, il colpevole abbia utilizzato automezzi o natanti che, rispetto alle caratteristiche omologate, presentino alterazioni o modifiche tali da costituire maggiore ostacolo all'intervento degli organi di polizia o da metterne in pericolo l'incolumità;
1. 82.Lucidi.

Il comma 1 dell'articolo 291-ter del t.u. 43/73, come modificato dall'articolo 1, è sostituito dal seguente:
1. Chiunque compie una delle attività di cui all'articolo 291-bis, adoperando mezzi di trasporto appartenenti a persona estranea al reato, è punito con la pena della reclusione da due a cinque anni e della multa di lire 20 mila per ogni grammo convenzionale di prodotto e, comunque, in misura non inferiore a lire 5 milioni.
1. 3.Mantovano, Marino.

All'articolo 1, lettera a), articolo 291-ter, sopprimere il comma.
1. 50.Pisapia.

Al comma 2 dell'articolo 291-ter del t.u. 43/73, come modificato dall'articolo 1, la lettera a) è così sostituita:
a)
quando nel commettere il reato o nei comportamenti diretti ad assicurare il prezzo, il prodotto, il profitto o l'impunità del reato, il colpevole faccia uso delle armi o si accerti averle possedute nell'esecuzione del reato;
1. 4.Mantovano, Marino.

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-ter, lettera e), sostituire le parole: in Stati non aderenti all'Unione europea con le parole: all'Estero.
1. 33.Carmelo Carrara.

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-ter, comma 2, lettera e), sostituire le parole: in Stati non aderenti all'Unione europea con le seguenti: in Stati che non hanno ratificato la Convenzione di Strasburgo sul riciclaggio, la ricerca, il sequestro e la confisca dei proventi di reato,


Pag. 32

ratificata e resa esecutiva con legge 9 agosto 1993, n. 328.
1. 5.Il relatore.

Aggiungere al comma 2, dopo la lettera e): quando il colpevole sia un associato per commettere delitti di contrabbando e il delitto commesso sia tra quelli per cui l'associazione sia stata costituita.
1. 21.Parenti.

Sopprimere il comma 3.
1. 22.Parenti.

All'articolo 291-ter, comma 3, dopo: di cui sopprimere da: alle lettere a) e b) fino ad aggravanti e sostituire con: al comma 2 non si applica;
1. 37.Veltri.

Sopprimere l'articolo 291-quater.
*1. 16.Gazzilli.

Sopprimere l'articolo 291-quater.
*1. 28.Carmelo Carrara.

All'articolo 291-quater sopprimere i commi 1, 2, 3, 4.
1. 23.Parenti.

All'articolo 1, lettera a), articolo 291-quater, sostituire nel comma 4 le parole: la pena non può essere inferiore a quindici anni di reclusione, nei casi previsti dal comma 1, e a dodici anni nei casi previsti dal comma 2 con le seguenti: si applica la pena della reclusione da cinque a quindici anni nei casi previsti dal comma 1, e da quattro a dieci anni nei casi previsti dal comma 2.
1. 51.Pisapia.

Al comma 1, lettera a) capoverso articolo 291-quater, comma 5, aggiungere in fine le seguenti parole: o per la sottrazione di risorse rilevanti per la commissione dei delitti.
1. 6.Relatore.

Al primo comma dell'articolo 291-quinquies sostituire le parole: ai delitti di cui alla presente legge con le parole: ai delitti di cui agli articoli 291-ter e 291-quater del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43.
1. 34.Carmelo Carrara.

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-quinquies, comma 1, sostituire le parole: alla presente legge con le seguenti: agli articoli 291-bis e 291-quater.
1. 53.Relatore.

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-quinquies, comma 1, sostituire le parole da: disposte dal comandante del centro di polizia fino a Guardia di Finanza con le seguenti: disposte dai comandanti regionali o provinciali, dal comandante del nucleo regionale di polizia tributaria o dal comandante del Comando investigazioni economiche e finanziarie della Guardia di Finanza.
1. 7.Relatore.

All'articolo 291-quinquies al comma 1 sopprimere le parole: e comunque preventivamente autorizzate dal procuratore nazionale antimafia.
*1. 24.Parenti.

Al comma 1, dell'articolo 291-quinquies sono soppresse le parole: e comunque preventivamente autorizzata dal procuratore nazionale antimafia.
*1. 17.Gazzilli.


Pag. 33

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-quinquies, comma 1, sostituire le parole: preventivamente autorizzata dal, con le seguenti: datane immediata notizia al Procuratore della Repubblica e al.
1. 8.Il Relatore.

Il comma 2 dell'articolo 291-quinquies è soppresso.
1. 31.Carmelo Carrara.

Al comma 1, lettera a), capoverso articolo 291-quinquies, comma 1, sostituire le parole da: Delle operazioni, fino a: ufficiali di polizia tributaria procedenti, con le seguenti: Il Procuratore della Repubblica, se richiesto dagli ufficiali di polizia tributaria competenti.
1. 9.Il Relatore.

Al comma 2 dell'articolo 291-quinquies sono soppresse le seguenti parole: se richiesto dagli ufficiali di polizia tributaria procedenti.
1. 32.Carmelo Carrara.

Al comma 1, lettera a), sostituire il capoverso articolo 291-sexies, con il seguente:

Art. 291-sexies.
(Ritardo od omissione degli atti di cattura, di arresto o di sequestro).

1. Il pubblico ministero può, con decreto motivato, ritardare l'esecuzione dei provvedimenti che applicano una misura cautelare, del fermo dell'indiziato di delitto o del sequestro, quando sia necessario per acquisire rilevanti elementi probatori ovvero per l'individuazione o la cattura dei responsabili dei delitti di contrabbando di tabacchi lavorati esteri di cui alla presente legge. Nei casi di urgenza, il ritardo dell'esecuzione dei predetti provvedimenti può essere disposto anche oralmente, ma il relativo decreto deve essere emesso entro le successive quarantotto ore.
2. Per gli stessi motivi di cui al primo comma, gli ufficiali di polizia tributaria addetti alle unità specializzate nel contrasto del contrabbando possono omettere o ritardare gli atti di propria competenza, dandone immediato avviso, anche oralmente, al pubblico ministero competente per le indagini che può disporre diversamente. L'organo che procede trasmette motivato rapporto al pubblico ministero entro quarantotto ore.
3. Il pubblico ministero impartisce alla polizia tributaria le disposizioni di massima per il controllo degli sviluppi dell'attività criminosa, comunicando i provvedimenti adottati all'autorità giudiziaria competente per il luogo in cui l'operazione deve concludersi, ovvero per il luogo attraverso il quale si prevede sia effettuato il transito dei tabacchi lavorati esteri di contrabbando in uscita dal territorio dello Stato, ovvero quello in entrata nel territorio dello Stato.
4. Nei casi di urgenza le disposizioni di cui al comma 3 possono essere richieste o impartite anche oralmente, ma il relativo decreto deve essere emesso entro le successive ventiquattro ore.
5. Le facoltà previste al comma 2 sono anche attribuite agli altri ufficiali di polizia giudiziaria nei casi in cui concorrono con gli ufficiali di polizia tributaria nell'accertamento dei reati di contrabbando di tabacchi lavorati esteri di cui alla presente legge.
1. 10.Il Relatore.

All'articolo 291-sexies, comma 1, sono soppresse le parole: preventivamente avvisata.
*1. 18.Gazzilli.

Al comma 1 dell'articolo 291-sexies, sopprimere le parole: preventivamente avvisata.
*1. 35.Carmelo Carrara.


Pag. 34

All'articolo 291-sexies comma 1, sono soppresse le parole: su richiesta della polizia giudiziaria.
1. 19.Gazzilli.

Al comma 1, dopo la lettera a), è inserita la seguente:
a-bis)
Dopo l'articolo 295-bis del testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43, sono inseriti i seguenti:

Art. 295-ter. - (Contrabbando di tabacchi lavorati esteri consumato con mezzi fraudolenti o pericolosi). - 1. ... 2. Chiunque compie una delle attività di cui all'articolo 295-bis è punito con la pena della reclusione da tre a sette anni e della multa di lire 20 mila per ogni grammo convenzionale di prodotto e, comunque, in misura non inferiore a lire 5 milioni:
a) ... b) quando per commettere il reato il colpevole utilizza o destina automezzi o natanti che, rispetto alle caratteristiche omologate, presentano alterazioni o modifiche tali da costituire maggiore ostacolo all'intervento degli organi di polizia o pericolo per l'incolumità fisica degli operatori, ovvero adopera qualunque altro mezzo atto a frapporre ostacolo agli organi di polizia;
c) quando il delitto è commesso da tre o più persone riunite o, singolarmente, ma in collegamento con tre o più persone.

Art. 295-quater. - (Illegittimo esercizio di attività connesse al contrabbando di tabacco lavorato estero). - 1. Fuori dai casi di concorso nel reato, chiunque modifica o altera gli automezzi o i natanti di cui alla lettera b) del comma 2 dell'articolo 295-ter, è punito con la reclusione da uno a quattro anni e con la multa da lire 5 milioni a lire 20 milioni.
2. Alla medesima pena di cui al comma 1 soggiace chiunque occulta o custodisce gli automezzi o i natanti di cui al medesimo comma in luoghi a lui appartenenti o di cui abbia comunque la disponibilità.
3. Se il colpevole è titolare di concessione, autorizzazione o licenza o altro titolo abilitante l'attività, alla condanna consegue la revoca del titolo legittimante la medesima attività.
1. 11.Mantovano, Marino.

All'articolo 301-bis sopprimere il comma 1 e sostituirlo con: «I beni mobili iscritti in pubblici registri, le navi, le imbarcazioni, i natanti e gli aeromobili sequestrati nel corso di operazioni di polizia giudiziaria anticontrabbando sono da considerare automaticamente confiscati e possono essere ceduti agli organi di polizia che ne facciano richiesta per l'impiego in attività di polizia ovvero ad altri organi dello Stato o ad altri enti pubblici non economici, per finalità di giustizia, di protezione civile, di esecuzione di servizi sociali o di tutela ambientale purché utilizzati entro tre mesi dalla cessione.
1. 38.Veltri.

Al comma 1, lettera b), capoverso articolo 301-bis, sostituire le parole: possono essere affidati con le seguenti: sono affidati dall'autorità giudiziaria e dopo le parole: attività di polizia, ovvero inserire le seguenti: possono essere affidati.
1. 12.Il Relatore.

Al comma 1 lettera b), capoverso articolo 301-bis, sopprimere le seguenti parole: all'affidamento in custodia giudiziale o.
1. 13.Il Relatore.

All'articolo 301-bis comma 3 sopprimere da istanza fino a sequestrati e sostituire come segue: richiesta di cessione di cui al comma 1, i beni confiscati.
1. 39.Veltri.


Pag. 35

All'articolo 301-bis, comma 3, dopo le parole: i beni sequestrati aggiungere le seguenti parole: che non possono essere ridotti in modo da non più prestarsi alla frode e a provocare pericolo per la pubblica incolumità.
1. 25.Parenti.

Sempre al comma 3 dopo ditte del settore aggiungere: le quali autocertificano l'avvenuta rottamazione, pena la revoca della licenza nei casi di certificazione infedele.
1. 40.Veltri.

All'articolo 301-bis, sopprimere il comma 5.
1. 26.Parenti.

Sopprimere il comma 6 dell'articolo 301-bis.
1. 41.Veltri.

All'articolo 1, dopo il comma 1, è aggiunto il seguente:
2. All'articolo 1 della legge 4 marzo 1958, n. 100, dopo la lettera c) è aggiunta la seguente:
c-bis) il contrabbandiere faccia uso di un automezzo blindato e non ottemperi all'intimazione di fermo.
1. 29.Carmelo Carrara.

Dopo il comma 1, è inserito il seguente:
2. Dopo l'ultimo comma dell'articolo 416 del codice penale è aggiunto il seguente:
«Quando trattasi di associazione finalizzata alla commissione di delitti inerenti il contrabbando, la pena, per il solo fatto di partecipare all'associazione, è da due a sei anni.
1. 30.Carmelo Carrara.

ART. 2.

Sostituire il comma 1 come segue:
«1. Per i reati di contrabbando aventi per oggetto quantitativi di tabacchi lavorati non superiori a 1 chilogrammo convenzionale, punibili con la sola pena della multa, il trasgressore può estinguere il reato effettuando il pagamento di lire 10.000 per ogni grammo convenzionale di prodotto.».
2. 1.Veltri.

Al comma 3, sostituire: 60 con: 30.
2. 2.Veltri.

ART. 3.

Il somma 1 è sostituito come segue:
«1. Con il decreto di sequestro o di convalida del sequestro di tabacchi lavorati, l'autorità giudiziaria dispone il prelievo di uno o più campioni, determinandone l'entità con l'osservanza delle formalità di cui all'articolo 364 del codice di procedura penale e, tranne debba essere ordinata la distruzione dei tabacchi per ragioni di pubblico interesse, dispone l'immediata immissione in commercio dei prodotti sequestrati.
1-bis. Con decreto del Ministero delle finanze sono stabilite le modalità e il prezzo di vendita dei tabacchi oggetto di sequestro.».
3. 1.Contento.

ART. 4.

Sopprimere i comma 1 e 3.
4. 4.Parenti.

Il comma 1 è soppresso.
* 4. 1.Gazzilli.


Pag. 36

Il comma 1 è soppresso.
* 4. 5.Carmelo Carrara.

Al comma 1, sostituire le parole: e dall'articolo 291-quater del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43 con le seguenti parole: e del reato previsto dall'articolo 416 del codice penale finalizzato alla consumazione di delitti di contrabbando.
4. 6.Carmelo Carrara.

Al comma 2 prima delle parole: 416-bis, aggiungere le seguenti parole: 416 finalizzato alla consumazione di delitti di contrabbando.
4. 8.Carmelo Carrara.

Al comma 2 sopprimere il richiamo all'articolo 291-quater quarto comma.
*4. 2.Gazzilli.

Al comma 2 sopprimere le parole: 291-quater quarto comma.
*4. 7.Carmelo Carrara.

Sopprimere il comma 3.
*4. 3.Gazzilli.

Sopprimere il comma 3.
*4. 9.Carmelo Carrara.

Al comma 3 sostituire le parole: delitti previsti dall'articolo 291-quater del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43, con le parole: delitti di cui all'articolo 416 del codice penale inerenti il contrabbando.
4. 10.Carmelo Carrara.

ART. 5

Sopprimerlo.
*5. 2.Parenti.

Sopprimerlo.
*5. 8.Pisapia.

Sopprimere dalle parole: nel primo periodo, sino alle parole: dal terzo comma.
5. 1.Gazzilli.

Sopprimere le parole: 291-quater del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43.
5. 3.Carmelo Carrara.

Sostituire le parole: 291-quater del decreto del Presidente della Repubblica 23 gennaio 1973, n. 43 con le seguenti parole: delitti di cui all'articolo 416 del codice penale inerenti il contrabbando.
5. 4.Carmelo Carrara.

ART. 6.

Al comma 1 dell'articolo 6, secondo periodo, dopo le parole: territorio dello Stato, inserire le seguenti: fin dal pacchetto di sigarette.
6. 1.Il relatore.

Al comma 2, lettera c), sostituire: 50.000 chilogrammi con: più di 2.000 chilogrammi;
6. 3.Veltri.

Al comma 4, dell'articolo 6, sostituire le parole: con decreto direttoriale, con le seguenti: del Ministro o per sua delega.
6. 2.Il relatore.


Pag. 37

Al comma 5, dopo: della rilevata violazione aggiungere: e qualora i produttori non provvedano al rispetto degli impegni sottoscritti entro i quindici giorni successivi, l'amministrazione finanziaria revoca con atto unilaterale la convenzione sottoscritta;
6. 4.Veltri.

Sopprimere il comma 6.
6. 5.Veltri.

Al comma 3, sopprimere da: la competente autorità fino a cinque mesi e sostituire con: la competente autorità dispone la revoca in via definitiva dei documenti di guida.

Sopprimere i punti 2 e 3 dell'articolo 3;
6. 6.Veltri.

Al comma 4, sopprimere da: la chiusura dell'esercizio a un mese e sostituire con: la chiusura dell'esercizio con la relativa sospensione della licenza per un periodo non inferiore a tre anni;
6. 7.Veltri.

Al comma 5, capoverso 4-bis, sostituirlo come segue: l'inosservanza ai provvedimenti di sospensione della licenza o dell'autorizzazione all'esercizio o di chiusura è punita con la revoca della licenza;
6. 8.Veltri.